Il Metodo Fionda Continua A Crescere

Leonardini LucaCreativitàLeave a Comment

Dopo la presentazione pubblica al Salone del Libro di Torino 2014, nella sezione “Book to the Future”, il Metodo Fionda continua la sua crescita mettendo a segno nuovi risultati significativi anche nel corso del 2015.

Oltre al TEDxVerona, EXPO Milano, eventi organizzati da aziende private tra i quali l’Evolutionary Wave di Palermo, l’iniziativa “Slingshot Group of Future Shaperes Exploring the Intersections”, è stato raggiunto il numero di sei testimonial italiani.

Sei personaggi estremamente significativi e rilevanti ciascuno nel proprio settore di riferimento, ha espresso il proprio endorsement sul libro e in generale sull’iniziativa del Metodo Fionda in Italia.

Un Progetto Per I Migliori

Leonardini LucaInnovazione, IspirazioneLeave a Comment

Il progetto Future Shapers nasce come opportunità di incontro esclusivo tra le aziende le migliori aziende protagoniste in diversi settori che condividono la visione di creare innovazione continua applicando la creatività stimolata dal Metodo Fionda, all’esplorazione sistematica delle intersezioni tra mercati, attività e business non concorrenti.

Un esempio di intersezione tra due aziende non concorrenti che ha fatto storia?
Exploring the Intersections, Luca Leonardini

Nasce Il Progetto Future Shapers

Leonardini LucaCreativitàLeave a Comment

Gabor George Burt at TEDxVerona 2015

Nel 2013 è nata in Italia l’avventura del Metodo Fionda per due motivi essenziali. Innanzitutto il libro inizia proprio in Italia, precisamente a Firenze davanti alla statua del David di Michelangelo, simbolo per eccellenza della vittoria della creatività sul pensiero convenzionale. L’autore ha tratto ispirazione per il titolo del libro proprio dalla “Fionda” di David, lo strumento infantile nonché apparentemente inadeguato per fronteggiare un potente guerriero: in realtà simbolo della flessibilità e dell’audacia del pensiero creativo.

In secondo luogo l’Italia, paese di incontri e scontri tra civiltà e dominazioni,  paese della creatività per eccellenza, per l’infinita ricchezza delle sue diversità si configura come luogo ideale dal quale avviare un’iniziativa unica con l’obiettivo di valorizzare e stimolare la creatività per rilanciare l’innovazione e reagire positivamente alla crisi.

Il Metodo Fionda parte dalla semplice premessa che l’innovazione è cultura, non tecnologia e come tale deve essere un percorso di crescita coinvolgente e divertente alimentato continuamente dalla creatività. Dal 2013 ad oggi il Metodo Fionda in Italia si è mosso in punta di piedi, lavorando sodo e in silenzio, sviluppando un enorme lavoro di network building i cui risultati più evidenti sono l’invito di Gabor al recente TEDxVerona, una sua intervista su Corriere Innovazione e la creazione di un gruppo di testimonial italiani di altissimo livello che vale la pena ricordare.
Oltre ai due “senior” testimonial come l’avvocato Spazzali e l’inventore Goglio, al momento il gruppo si compone dello scrittore motivazionale Sebastiano Zanolli, dell’avventuriero Alex Bellini e della Singora Carla Cico.

Dopo i primi due anni di duro lavoro di preparazione, si può dire che nel 2015 è iniziata la nuova fase di sviluppo del progetto. Grazie anche ad un incontro niente affatto casuale con una persona straordinaria come Massimo Tammaro (ex-comandante delle Frecce Tricolori e Executive Consultant Ferrari), il Metodo Fionda si prepara ad affrontare il nuovo ambizioso progetto lo “Slingshot Group of Future Shapers“.

Massimo Tammaro - ex-Comandante Frecce Tricolori

Difficile immaginare di trovare una comunanza di obiettivi così perfetta, eppure con Massimo è emersa subito. Anzi, oltre gli obiettivi, si condividono l’approccio caratterizzato da grande entusiasmo, dall’umiltà dei principanti e dalla determinazione di chi è consapevole di avere qualcosa di utile e concreto da fare per la comunità. È anche per questo che Massimo ha chiamato la sua nuova società “MT – Meta Thinking” creata per diventare un punto di incontro e di confronto culturale accessibile a tutti dal quale iniziare a costruire un futuro migliore.

È importante rilevare come la visione di Meta Thinking (il termine greco “meta” significa trascendere, andare oltre, andare al di là) si integri perfettamente con quella dell’iniziativa Future Shapers di cui Massimo è il co-fondatore insieme a Gabor: portare le aziende italiane ed internazionali a pensare oltre, al di là dei loro orizzonti visibili alla ricerca di possibili intersezioni sulle quali creare un nuovo futuro. #WeAreTheFutureShapers 😉

Massimo Tammaro - Ferrari

Siete pronti? 😉

Carla Cico Nuova Testimonial Del Metodo Fionda

Leonardini LucaInnovazioneLeave a Comment

Carla Cico, Senior Adviser

Carla Cico è la nuova testimonial del Metodo Fionda. È la prima donna ad entrare nel gruppo sino ad oggi prevalentemente maschile di VIP del Metodo Fionda. Non trovo le parole per descrivere la soddisfazione e la gratitudine nell’aggiungere un personaggio eccezionale del suo calibro al gruppo di persone straordinarie raccolte intorno al Metodo Fionda.

La Signora Carla Cico oggi figura nell’Enciclopedia Treccani digitale e nel 2005 figurò al 32° posto della graduatoria delle 100 donne più influenti al mondo realizzata dalla rivista Forbes. Attualmente la Signora Carla Cico è Senior Advisor di importanti aziende multinazionali come Allegion, Alcatel-Lucent, World Duty Free.

Un estratto del contributo realizzato dalla Signora Cico per il Metodo Fionda: “Il Metodo Fionda ci aiuta a guardare dentro a noi stessi, a riscoprire la capacità di immaginare e di inventare che si perde crescendo e ad applicare questa immaginazione al business per costruire un nuovo rapporto con il mondo esterno. È un libro nato per il business, che può rivelarsi un ottimo manuale nella vita quotidiana per raggiungere obiettivi personali.

Contare sulla sua testimonianza e soprattutto sviluppare dei progetti insieme è un grande onore: Grazie!

Le Esperienze Sono La Nuova Innovazione

Leonardini LucaCreatività, InnovazioneLeave a Comment

Disegnare nuove esperienze è la nuova frontiera dell’innovazione.

Luca Leonardini and Gabor George Burt at Dassault Systèmes

 

È il concetto di base emerso dagli eventi “IF WE” e “3D Experience Forum” gestiti e organizzati da Dassault Systèmes che ha invitato Gabor George Burt a presentare in due seminari il tema di “Exploring the intersections“.

Nella splendida cornice del padiglione francese e nel centro conferenze di EXPO 2015 , Gabor ha indicato il suo metodo come un approccio efficace per spingere lo sguardo oltre i limiti convenzionali ed esplorare punti di contatto insospettabili tra attività e settori lontani tra loro.